Un segreto che i tuoi concorrenti o non sanno o non vogliono che tu sappia!

Solitamente, quando decidi di acquistare qualcosa, cosa fai?

A me viene abbastanza naturale cercare per prima cosa su internet ed informarmi. A questo punto, potrei anche aver già acquistato se le informazioni che trovo in rete mi soddisfano.

Il passo successivo è quello di contattare qualche professionista e a questo punto prendo la decisione: acquisto sì o acquisto no, almeno per il momento.

Quindi, esistono delle circostanze in cui chi è pronto ad acquistare da te ha necessità di avere più informazioni.

Un’altra circostanza potrebbe essere quella in cui tu non riesci a fornire subito il prodotto richiesto.

Un’altra ancora potrebbe essere rappresentata dal fatto che in un determinato momento il cliente ha solo bisogno d’informazioni perché l’acquisto lo farà più in là nel tempo.

Oppure, a decisione presa, ha un imprevisto e la somma dedicata all’acquisto del tuo prodotto sfuma in un attimo.

Insomma, posticipare l’acquisto di un prodotto o servizio può avvenire per svariati motivi e non è nemmeno così raro che capiti.

Una ricerca fatta dalla Vorsight afferma che:

  • solo il 3% delle persone interessate vogliono comprare ora
  • il 41% sta iniziando a pensarci
  • il 56% non è ancora pronto.

Ora, ammettiamo pure che questo 3% sia un po’ più alto per il tuo settore specifico così non ci fossilizziamo su questo numero: rimane comunque ampia la fetta di persone che sono interessate o potrebbero esserlo ma non sono disposte a comprare ora.

Ammettiamo che stiamo parlando del 50%. Sì, metà dei potenziali clienti.

Quindi, se vuoi un consiglio, ti conviene fare molta attenzione a quello che andrai a leggere adesso!

Fatta questa premessa, una delle tecniche più comuni che suggeriamo ai nostri clienti per far sì che tengano legata il più possibile alla propria attività questa fetta di potenziali clienti interessati è l’acquisizione del contatto.

Con contatto parliamo di email, numero di cellulare e/o un indirizzo fisico. Questo varia a seconda dell’obiettivo che si ha.

Quindi, strategicamente, possiamo prevedere l’acquisizione del contatto in 2 step:

  1. Definire l’obiettivo.

La domanda che ti pongo è la seguente: “Per portare avanti la tua strategia di acquisizione clienti, qual è il contatto più importante da acquisire da un potenziale cliente interessato tra telefono, email ed indirizzo fisico?”

  1. Acquisizione del Contatto:

Lo step successivo è rispondere ad un’altra domanda: “Cosa puoi offrire al potenziale cliente per far sì che sia invogliato a lasciarti i suoi contatti?

Magari, anche se gli chiedi solo i dati senza offrire nulla in cambio, qualcuno te li lascerà ma, se darai in cambio qualcosa alla tua richiesta di acquisizione dati, la percentuale che un potenziale cliente ti  lascerà i dati salirà di parecchio.

Noi, per esempio, ti chiediamo il tuo nome ed il numero di telefono ed in cambio ti invitiamo a partecipare ad un corso completamente gratuito e senza nessun obbligo, durante il quale ti spieghiamo per filo e per segno come trovare più clienti, fissare più appuntamenti ed aumentare il fatturato.

Anziché proporre corsi dal vivo, preferisci organizzare webinar online e richiedere l’email? Perfetto.

Vuoi Fornire consigli sul “come fare a…” in cambio dell’email? Altrettanto bene. Se funziona, è fantastico.

L’importante è che i clienti interessati al tuo prodotto o servizio abbiano la possibilità di lasciarti i contatti. Poi, migliorare sul cosa chiedere e cosa offrire è un passo successivo.

Ora è solo un discorso tecnico, se ci limitiamo alla costruzione del box sul sito.

Lo è di Marketing se alla richiesta del contatto ci vuoi aggiungere qualcosa per agevolare questa operazione e far sì che la tua banca di contatti selezionati inizi a prendere volume e diventi profittevole nel tempo.

Questa procedura si chiama lead generation e consiste nell’acquisire l’email dei potenziali acquirenti per poi portare avanti tecniche di follow up che tratteremo un’altra volta.

Ma torniamo a parlare in maniera meno tecnica e più spiccia.

Creare del materiale che possa attirare l’attenzione del cliente per farsi lasciare i suoi dati non è una cosa proprio da tutti ed anche qui ci sono delle tecniche specifiche.

Il consiglio pratico, già presente nel  “sitochevende”, è quello di creare un box per acquisire i dati dei clienti. Almeno è lì e chi vuole li inserisce.

Fase due è quella di implementare del materiale per far sì che aumenti questa percentuale di conversione sfruttando al massimo tutte le potenzialità derivanti dai visitatori del tuo sito.

Nel prossimo articolo parleremo del follow up e, quindi, di come mettere a profitto il lavoro fatto con la lead generation perché, senza una strategia d’utilizzo, della tua lista a target non te ne farai molto, anzi rimarrebbe solo un costo.

T’invito nuovamente a partecipare gratuitamente al corso per saperne di più su come trovare più clienti, fissare più appuntamenti ed aumentare il fatturato.

Per iscriverti al corso, manda un email a info@sitochevende.it o chiama il numero 0256566498 per prenotare subito il tuo posto.

Una volta finito il corso, avrai le idee ancora più chiare, acquisirai tutte le informazioni per avere un quadro generale di cosa serve e perché e, a quel punto, potrai valutare anche la possibilità di acquistare il nostro servizio opzionale “leadgenerationchevende” che, oltre al box per l’acquisizione dei contatti, prevede uno studio e la produzione del materiale che serve per migliorare la percentuale di acquisizione dei contatti!

Ti aspettiamo al corso. Prenotati subito al  0256566498 o scrivi a info@sitochevende.it . Non farti scappare quest’opportunità che per il momento è gratuita ma a breve potrebbe costarti dai 99 euro in su!

Ciao giovane, alla prossima!



Lascia un commento

Vuoi Imparare ad Avere Più Clienti Con Internet?

Scopri come aumentare i clienti e generare più appuntamenti con Internet

Lasciaci i tuoi dati, ti ricontatteremo per spiegarti come funziona il nostro corso "Come trovare clienti e generare più appuntamenti con Internet" e rispondere a tutte le tue domande.

Odiamo lo Spam quanto te, ti promettiamo che non useremo i tuoi dati in nessun altro modo